Gli istituti di credito



Quando ci si rivolge a un istituto di credito, si va in banca, infatti è un altro modo per dire banca o anche finanziaria.
un istituto di credito in poche parole è un organismo che svolge  attività di raccolta di risorse finanziarie e concessione di credito.

L’istituto di credito acquisisce  fondi che hanno obbligo di rimborso, come depositi o altra forma, e esegue all’esercizio del credito.

Tali attività, sono riservate.  l’esercizio del credito si realizza con  modalità e tipologie differenti come può essere un’apertura di credito bancario,   sconto bancario e  anticipazione bancaria.

In ogni caso, per tutte è prevista una certa disponibilità monetaria. Le banche e le casse di risparmio fanno parte quindi degli istituti di credito.

La principale entrata sia degli istituti di credito che delle banche è data dai guadagni sui servizi come possono essere gli interessi attivi vigenti per legge sui prestiti verso i debitori,  e sono garantiti in parte da una riserva obbligatoria di tali depositi che sono forniti a loro volta dalla clientela che in questo caso sono i creditori a cui spettano però degli interessi passivi inferiori.

Negli anni ’90 c’è stata una tappa importante nell’evoluzione di tali organismi. Infatti è stato introdotto il concetto di banca universale,  e gli istituti di credito hanno  ampliato e diversificato  l’offerta di prodotti finanziari,  introducendo ad esempio anche dei prodotti assicurativi, dei fondi comuni di investimento e altre varie forme di risparmio . Come le banche anche tutti gli istituti di credito sono soggetti a una loro normativa specifica e vengono quindi vigilati dalla Banca d’Italia che supervisiona tutti gli istituti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *