Il conto corrente



Il conto corrente è in pratica un contratto bancario che permette di potere depositare i propri soldi in banca e di gestirli senza dovere però conservarli o trasportarli in contanti, e attraverso questo servizio la banca offre anche la possibilità ad esempio di pagare bollette tramite il conto corrente, di eseguire pagamenti e ricevere pagamenti, emettere assegni, avere il bancomat,   carta di credito e in questi ultimi anni anche di effettuare delle operazioni tramite l’ Internet banking quindi con il conto corrente online.

Un rapporto di conto corrente viene aperto presso qualsiasi banca o ufficio postale e può venire intestato ad una sola persona o anche a più persone e, ogni “cointestatario” può a seconda del contratto stipulato eseguire operazioni in autonomia (se il conto è a firme disgiunte), o  solo insieme a gli altri intestatari (quando è a firme congiunte).

Il conto corrente quindi offre molti vantaggi e permette di eseguire da casa comodamente seduti a pc varie operazioni , quelle che sono regolamentate nel contratto di apertura di conto corrente (prima di sottoscrivere questo è sempre bene prenderne visione accuratamente).

Se non risulta chiaro qualche dato o dettaglio, è sempre bene chiedere all’operatore della banca su cui si apre il conto corrente quanto interessa per avere tutto bene chiaro prima di aprire un conto corrente.

Quindi per depositare i propri soldi in banca o alle poste, si può aprire un conto corrente in ogni momento, e di solito è un’operazione abbastanza veloce e vengono richiesti solo il codice fiscale e un documento di identità valido (carta di identità, patente, etc…).
Inoltre la Banca di solito da al cliente un questionario per individuare il “profilo” di correntista come previsto dalla normativa europea antiriciclaggio.

Ci sono anche particolari vantaggi per alcune categorie di persone, ad esempio sotto i 30 anni o magari per studenti universitari.Esistono poi conti correnti a consumo, o conti correnti a pacchetto e ognuno sceglie quello che si adatta meglio alle proprie esigenze.

Con il conto corrente si verrà quindi in possesso del codice Iban, (International Bank Account Number), che è un codice identificativo diverso per ogni conto e che serve per eseguire e ricevere bonifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *