Dichiarazione dei redditi: in guardia dai finti commercialisti



locandina commercialisti iscritti all'albo

I tempi per compilare della propria dichiarazione dei redditi si restringono, visto che la scadenza si avvicina sempre di più, è proprio per questo abbiamo pensato di mostrarvi l’intelligente campagna pubblicitaria degli Ordini dei commercialisti del Triveneto.

L’iniziativa del Triveneto per combattere i finti commercialisti

Il tempo per compilare la propria dichiarazione dei redditi si restringono e, quindi, chi si affida ad un commercialista deve poter esser certo di farlo affidando nelle sue mani parte della sua vita. L’iniziativa è dapprima nata singolarmente nelle varie regioni del nord Italia e, successivamente, le stesse hanno pensato di unire le forze per mandare un messaggio più forte agli utenti. In particolare, gli Ordini dei Commercialisti del Triveneto vogliono lanciare un messaggio preciso ovvero quello di affidarsi per il rapporto di cura dei propri dati fiscali ad un professionista e non ad un improvvisato. Coloro che, dunque, non sono presenti all’interno dell’albo, non possono esercitare e soprattutto non possono essere definiti come commercialisti. Il presidente della Conferenza dei Presidenti degli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige Margherita Monti, ha sottolineato che troppo spesso le persone pensano di rivolgersi ad uno studio di professionisti, ma si ritrovano ad avere a che fare con persone che, in realtà, non possono professare questa attività.

I requisiti che deve avere un commercialista che può operare nel rispetto della legge

Se vi state chiedendo quali possano essere i requisiti fondamentali per essere dei veri commercialisti, non preoccupatevi poiché ve lo diremo oggi. Per prima cosa, per svolgere tale professione è necessario essere presenti all’interno dell’Albo professionale e, naturalmente, avere una laurea. Lo stesso dovrà pure aver portato a termine un tirocinio professionale di 18 mesi. Coloro che svolgono correttamente questa attività sono tenuti pure ad effettuare una continua formazione per aggiornarsi in materia e poter offrire il meglio agli utenti che si interfacciano con loro. Le persone che non conseguiranno questa formazione, predisposta secondo l’Ordine territoriale o dal Consiglio Nazionale, saranno sanzionate dal punto di vista disciplinare. Inoltre, il commercialista inscritto all’Albo deve essere provvisto di assicurazione di responsabilità civile. Infine, non dimentichiamo che il commercialista deve seguire il codice deontologico con comportamenti, doveri etici e civili nei confronti della clientela.

La campagna pubblicitaria per sensibilizzare l’utente

Il nome della campagna pubblicitaria ideata per l’appunto dall’unione delle forze degli Ordini dei Commercialisti del Triveneto prende il nome di “Le situazioni non sono come sembrano” e, come abbiamo già accennato, hanno lo scopo fondamentale di mettere in allerta il cittadino e di far diminuire il fenomeno in crescita del commercialista abusivo. Naturalmente, sono molti gli ambiti professionali colpiti da questo modo d’agire e, tra questi, vi è proprio la consulenza contabile fiscale per individui, società ed enti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *