Come investire i soldi oggi



Quando si tratta di investire i propri soldi al giorno d’oggi, con la crisi finanziaria in atto che ha colpito anche molte banche e istituti finanziari, si deve andare molto cauti.
Sicuramente bisogna informarsi al meglio sui vari metodi di investimento per potere operare degli investimenti sicuri e redditizi nel tempo, con un minimo rischio.
E poi ci si pone la fatidica domanda:  su cosa investire oggi? Sono in tanti a domandarselo per fare si da far fruttare il proprio denaro in modo sicuro e redditizio.
Se quindi si è alla ricerca di come investire i soldi, si potrebbe pensare a degli investimenti immobiliari. Oggi infatti anche il settore edile ha avuto un crollo e quindi comprare un immobile oggi conviene.

Inoltre il settore sembra che nel futuro abbia prospettive di crescita  : secondo gli analisti finanziari infatti nel periodo  tra il 2015 e il 2017 i prezzi delle abitazioni hanno toccato il minimo storico e continueranno ancora per diversi mesi prima di iniziare nuovamente a salire in base alla ciclicità delle fasi della compravendita immobiliare.
Per investire risparmi oggi in uno o più immobili occorre però avere una somma da parte abbastanza cospicua, per chi invece ha piccole somme da investire, ci sono altre soluzioni.

Una fra queste soluzioni dove investire, è  comprare delle azioni, ovvero fare investimenti finanziari, ma aumentano anche i rischi.
Ad esempio si può investire in titoli di Stato dei Paesi emergenti che offrono degli interessi più alti come le obbligazioni Venezuela 2027.
Anche puntare sulle azioni diversificate con  il portafoglio suddiviso con  diversificazione ponderata può portare a buoni frutti nel tempo.

Fare investimenti esteri conviene per molti imprenditori e aziende che vogliono puntare alla qualità incrementando i propri guadagni magari aprendo attività all’estero.
Un altro campo dove investire potrebbe essere il web, sia iniziando una attività secondaria online, magari realizzando corsi sul web o tutorial, sia acquistando e poi rivendendo un dominio.
Chi  acquista  un nome dominio ne è proprietario per un anno e poi annualmente deve pagare  il fornitore  per rimanere proprietario tuttavia può venderlo come un bene di scambio sul mercato.
All’inizio dell’era internet sono spesso venute fuori storie di compravendite di domini anche di milioni di euro: questo  ha portato gli investitori di alto livello a spendere molto per acquistare un dato dominio.

Per chi non ama la modernità ma preferisce magari puntare sulla tradizione, come magari il classico libretto postale,  a rischio minimo,  può pensare di investire in posta o se la propria banca offre sicurezza e garanzie anche fare degli investimenti in banca per avere un risparmio gestito del proprio denaro.
Quindi vi sono tante possibilità e tanti campi dove investire i risparmi, basta cogliere quello giusto e sapere anche ponderare con calma e oculatezza quello che offre il mercato in base ai propri risparmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *